Minetti in passerella, una lezione per la Parah

Basta! La situazione italiana è arrivata al collasso, collasso che ha decisamente travolto il Pdl ed i suoi maggiori esponenti politici, quelli con posizioni e cariche di rilievo.


Tra i tanti chiacchierati compare anche lei, la celebre igienista dentale Nicole Minetti, consigliera della Regione Lombardia che molto ha fatto discutere in quest’ultimo anno.

Di recente la Minetti è salita alla ribalta per le sue ultime collaborazioni durante le sfilate milanesi con il gruppo Parah, nota azienda di intimo e moda mare di fama internazionale.

Ad entrare sul sito dell’azienda (www.parah.com) si percepisce subito l’eleganza e la ricercatezza di filati e tessuti, una storia nata negli anni ’50 che ha dato vita ad un’eccellenza del made in Italy nel mondo.

Viene subito da chiedersi perchè l’Onorevole Minetti sia stata scelta come modella durante le recenti sfilate della Milano Fashion Week, com’è possibile che un marchio così forte, pulito e bello si sia voluto confondere con una donna che di pulito ha forse solo i denti?

La risposta, come sempre più spesso capita in questi ultimi tempi, arriva su facebook e a fornirla non sono i dirigenti della Parah, la tragica risposta arriva dalle persone, dalla gente comune, quella che ogni giorno sente e subisce il peso di questa crisi economica e culturale che sta portando l’Italia al capolinea.

La pagina facebook della Parah è stata presa d’assalto, è diventata uno sfogatoio dove uomini e donne, giovani e meno giovani hanno iniziato a scrivere messaggi a caduta libera. A scorrere velocemente si leggono commenti di ogni tipo ma tutti sono negativi. C’è una signora che richiede all’azienda le scuse da parte di tutte le donne, ci sono uomini che difendono le donne cercando di far capire che quella figura su quella passerella non rappresentava il marchio che avevano fin’ora conosciuto.

Un commento su tutti è quello che in maniera semplice e decisa sintetizza le migliaia di notifiche negative:
“Non ci sono parole adatte per esprimere lo schifo che si prova a vedere la Minetti su una passerella pagata dalla Parah mentre migliaia di persone oneste hanno perso il lavoro e la dignità! Non si può non essere d’accordo con chi vi dice: “Vergogna, fate schifo, dovete fallire”. Dispiace solo che se fallite tante persone che lavorano onestamente resteranno senza lavoro, ma da oggi avete la garanzia che non comprerò mai un prodotto Parah!!!”

Un prodotto non deve essere solo bello, ha la necessità in questo preciso momento storico di essere comunicato attraverso scelte che rappresentino i valori veri e non dalla Minetti che indossa a pennello quel ventennio berlusconiano che ha causato la decadenza culturale del nostro Paese.

Annunci
Comments
One Response to “Minetti in passerella, una lezione per la Parah”
  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: